Maternity

Epidurale: si o no?

Alcuni giorni fa ho fatto la visita con l’anestesista per una possibile analgesia epidurale durante il parto.

A parte che, se devo essere sincera, non la chiamerei proprio “visita”.. dato che mi hanno fatto due domande sul mio storico, chiesto se ho tatuaggi sulla schiena e fatto firmare un foglio… in un tempo record di 26 secondi..della serie.. “se sei informata bene.. senó attaccati”. 😆 Fortunatamente ho avuto modo di studiare l’argomento in questi ultimi mesi.. e devo dire che se all’inizio ero totalmente contraria al parto “indolore” (che poi…. quanto indolore sarà..?), poi, dopo i vari incontri sull’argomento, ho capito che darmi la possibilità di decidere durante il travaglio se farla o meno, forse è la scelta migliore.

Generalmente non sono una gran fifona.. ma il dolore del parto è una cosa che ancora non conosco.. e se per alcune donne i dolori del parto sono il significato stesso del dare alla luce, altre sono sicura che rinuncerebbero volentieri allo strazio delle doglie. Quindi, dato che la medicina ci dà questa possibilità, perché non informarci e valutare tutte le opportunità? Voi l’epidurale la vedete come : 1) una scorciatoia durante il parto 2)un aiuto da parte della medicina per affrontare la cosa più bella e dolorosa per una donna ?

Voi l’epidurale la vedete come :

  1. una scorciatoia durante il parto
  2. un aiuto da parte della medicina per affrontare la cosa più bella e dolorosa per una donna ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.