Casa ordinata, mente ordinata: consigli per fare decluttering

decluttering

Si chiama decluttering: è un modo per combattere la lotta agli sprechi e per organizzare lo spazio. Ma non solo, perché in realtà fare ordine nello spazio significa anche fare ordine nella mente. Per questo ci sono notevoli benefici nel mantenere la casa ordinata. In questo modo si può anche liberare la mente da inutili pensieri che la affollano e la ingombrano inutilmente, magari adombrando lo stato d’animo quotidiano, con ripercussioni anche nella vita di coppia.

Il decluttering in questo senso è un’arma potentissima per migliorare la nostra vita, il nostro benessere. Padroneggiare lo spazio è essere padroni anche della mente.

Consigli per il decluttering

decluttering

Un ambiente ordinato e pulito stimola la creatività e genera benessere; viceversa un ambiente disordinato e caotico genera malessere e svogliatezza. Lo dice anche la scienza.

Un team di ricerca della Ohio State University ha svolto uno studio su 83 studenti, per cercare di scoprire la relazione tra benessere emotivo e ordine spaziale. Ebbene, è emerso che fare le pulizie e buttare il superfluo rende soddisfatti e appagati. Liberare spazio è un modo per circondarsi di leggerezza e di pulito, in senso ampio: averle tra le mura di casa significa riversarle anche sul proprio umore. Per questo sarebbe bene ritagliarsi dei momenti da dedicare quotidianamente alla pulizia di ambienti domestici e a tenere intorno a sé solo gli oggetti davvero utili e importanti, escludendo il superfluo e l’inutile.

L’accumulo di oggetti va di pari passo con un attaccamento morboso che il più delle volte è dovuto a un’incapacità di lasciar andare, in senso ampio. Sì, perché se non riusciamo a liberarci di cose inutili in casa, che continuiamo a conservare senza mai fare una cernita, è possibile che lo stesso atteggiamento venga riservato anche alle relazioni, alla vita privata. E questo è deleterio, perché è giusto separarsi da ciò che non fa più per noi, che non contribuisce alla nostra crescita personale e al nostro benessere emotivo.

Come procedere

Si può cominciare facendo ordine in spazi piccoli, come i cassetti del bagno o il comodino, dove di solito si tende ad accumulare oggetti che il più delle volte non sono realmente indispensabili.

Poi si può procedere facendo una cernita tra gli utensili della cucina, dove sicuramente molto spazio è organizzato male o presenta un accumulo di inutilità.

E non si può non includere anche la pulizia dell’auto, dove giorno dopo giorno riversiamo cianfrusaglie che la rendono sempre meno accogliente e ordinata.