Lo svezzamento : come organizzarsi con la pappa dei bimbi e semplificarsi la vita

Chi mi segue da un po’, sa che l’arrivo di Nardino non ci ha fermati. Anzi.
Io e Mattia abbiamo iniziato ad uscire e a viaggiare subito col nostro piccolo, senza precluderci mai nulla. Ovviamente con un bimbo piccolo non è facile come può sembrare, specialmente durante i primi mesi: navicella, cambi, pannolini, salviettine, coperte, capellini e per chi non allatta, biberon, acqua calda ecc ecc.
Io con l’allattamento sono stata fortunata. Desideravo tanto allattare (e lo sto facendo tuttora) e sono stata accontentata quindi fino ai 6 mesi compiuti, non mi sono mai preoccupata di preparare biberon o cucinare per Nardino.
Con l’allattamento a richiesta, il Latte è sempre stato pronto e caldo a tutte le ore.

LO SVEZZAMENTO

Con l’inizio dello svezzamento (noi abbiamo fatto il tradizionale) è iniziata al parte (se così vogliamo chiamarla) più impegnativa.
Quella in cui o esci dopo che il piccolo ha mangiato, o ti devi saper organizzare.
Io che amo uscire a cena e non fare mai troppi programmi.

COME MI ORGANIZZO CON LE PAPPE DELLA SETTIMANA

1 volta a settimana preparo un mega passato di verdura (all’inizio con una zucchina, una carota, una patata e un pezzo di gambo di sedano..ed aggiungo una nuova verdura ogni settimana) e divido il tutto in porzioni da circa 100/120 ml sui vasetti o le bustine e metto tutto in congelatore.
In questo modo, ogni giorno, al bisogno, li prendo e li scongelo.
Ovviamente, sono partita dandogli solo il passato di verdura, per poi aggiungerci il semolino, la crema di riso, la pastina piccola e adesso siamo passati a quella più grande.
Quindi: prendo una bustina di passato di verdura congelato e lo metto a bagno maria in acqua bollente.
In contemporanea cuocio la pasta che poi scolo e aggiungo nella crema di verdure.

 

PAPPA FUORI CASA: COME FARE?

Per invece gli spostamenti fuori casa, ho imparato a gestire tutto grazie ai termos.
Ad esempio in questi mesi, quando decido di andare in spiaggia e non so se voglio rientrare a casa per pranzo, per Leonardo preparo tutto prima di uscire.
Faccio tutto normalmente, con la piccola differenza che la pastina non la cucino mai del tutto (se sulla scatola indicano di cucinarla 5 min, io la tengo 3) perché poi, versandola nel termos insieme al passato di verdure bollente continua a cucinarsi.

Un filo d’olio, un po’ di formaggio grana e la pappa per il pranzo in spiaggia è pronta!

CHE THERMOS USARE?

Come thermos, io uso quelli di Miniland, veramente pratici e comodissimi.
Ma la cosa più interessante è che mantengono la temperatura dei liquidi per più di 24 ore, infatti, i thermos di Miniland presentano un’alta resistenza grazie alla loro doppia parete in acciaio con esclusivo strato di alluminio ed il sistema a doppio coperchio.

Adoro questo brand e grazie ai loro prodotti i pasti del mio piccolo sono sempre pronti e caldi e io posso continuare a fare la vita di sempre. O quasi!

Un abbraccio a tutte voi!