Igiene orale, quando e come iniziare a lavare i denti ai bambini

lavare i denti

Il dentista è una delle figure più temute dai bambini! Nessuna mamma ovviamente può prevedere a quali problematiche andrà incontro il proprio bambino nel tempo e come sarà lo sviluppo dei suoi denti, ma certamente cominciare sin da subito con una corretta igiene orale è un ottimo modo per prevenire eventuali problemi o disturbi. Per questo è bene che i genitori spieghino al bambino come lavare i denti e come comportarsi dopo i pasti per mantenere sani e puliti denti, gengive e bocca.

Dalla nascita in poi: come lavare i denti

Per i neonati, dunque prima della comparsa dei denti, è sufficiente utilizzare una garza in cotone imbevuta d’acqua e passarla sulle gengive e sulla lingua. Anche se il piccolo si alimenta ovviamente solo di latte nelle prime fasi della sua crescita, non bisogna sottovalutare il rischio che rimangano dei depositi di prodotto nella bocca, che potrebbero causare la cosiddetta carie da biberon. La garza umida serve proprio a questo, a pulire la bocca. Il suo utilizzo è in genere sufficiente fino al primo anno di vita.

Con la comparsa dei primi dentini la pulizia deve farsi più meticolosa. Non è vero che i denti da latte, poiché sono destinati a cadere, non sono importanti. La loro salute deve essere tenuta molto in considerazione, anche perché solo in questo modo si garantisce al piccolo un corretto sviluppo delle arcate dentarie e dei denti permanenti. Al compimento del primo anno, il bambino può cominciare a usare da solo uno spazzolino bagnato con le setole morbide, ma senza dentifricio perché potrebbe ingerirlo. Questo si può aggiungere solo quando avrà imparato a non ingoiarlo. Il fluoro in esso contenuto, inoltre, potrebbe risultare tossico per il suo organismo.

È importante non forzare il bimbo a usare lo spazzolino, ma fargli prendere piano piano confidenza con l’oggetto. Meglio proporgli quel momento come fosse un gioco, mostrargli come si fa per poi spiegargli che presto potrà farlo da solo. Da momento di gioco, lavare i denti deve diventare una consolidata abitudine, una routine quotidiana.

Educazione alimentare

Sulla salute dei denti influisce moltissimo l’alimentazione, dunque:

  • non immergere il ciucciotto nello zucchero o nel miele;
  • evitare che il bimbo si addormenti con il biberon di latte o succo di frutta;
  • controllare l’assunzione di dolci e bevande molto zuccherate ed evitarle soprattutto di sera;
  • lavare i denti dopo ogni pasto;
  • pulire le gengive dopo ogni poppata.