Viaggi di famiglia: cosa non deve mancare in valigia

Mamme e papà, orecchio a me! Partire per un viaggio in famiglia comporta moltissime incombenze, compreso fare la valigia. Non è sempre facile sistemare le cose sia per gli adulti che per i bambini, soprattutto quando sono due o più. Ognuno ha le proprie esigenze e sono moltissime le cose che si devono ricordare, dai giocattoli preferiti ai libri fino alla biancheria…per tutti! Viaggiare con i bambini comporta sicuramente una serie di accorgimenti, primo tra tutti: viaggiare leggeri. Vediamo una serie di consigli utili per viaggiare coi bambini e fare la perfetta valigia viaggio famiglia.

Valigia viaggio famiglia: consigli e trucchi

Vediamo, passo dopo passo, come fare la valigia per un viaggio in famiglia.

L’immancabile lista

Oltre ai vestiti ci sono una marea di cose indispensabili da portare per ognuno dei membri della famiglia. Per non dimenticare nulla e poi pentirsene fate una lista precisa: giocattoli, accessori utili a seconda dell’età dei bambini, libri, oggetti a seconda della destinazione. La lista vi salverà la vita quando sarà il momento di capire non solo cosa portare ma anche la dimensione del bagaglio da scegliere a seconda dei giorni in cui si sta fuori.

Non dimenticate le medicine

Andando in giro con la famiglia è necessario ricordare di portare le medicine. Ognuno può soffrire di disturbi diversi. La mamma l’emicrania, il papà la stitichezza, i piccoli la febbre. Quali medicine portare è bene che venga valutato da caso a caso. I sempreverde? Cerotti e disinfettante per le cadute durante le corse e i giochi! Per il resto fate riferimento alla vostra famiglia per capire quali medicine portare e quali lasciare a casa.

Radunate tutto sul letto

Per non rischiare di dimenticare nulla e avere ben presente cosa si sta portando per ciascun membro della famiglia è bene accumulare tutto sul letto. Così facendo avrete anche un’idea ben precisa della quantità di roba che vi state portando. Serve davvero quel paio di pantaloni in più per vostra moglie? Meglio sacrificarlo per mettere un cambio in più per il piccolo di casa, che si sporca facilmente.

Sfruttate ogni spazio, anche quelli minuscoli

Saper piegare gli indumenti è uno dei segreti che garantisce di recuperare più spazio in valigia; le magliette vanno arrotolate, i pantaloni piegati in due e tutti i piccoli indumenti come mutandine, calzini e canottiere vanno ripiegati in maniera tale da far si che riempiano i piccoli buchi che si creano tra gli altri indumenti e tra gli oggetti che si mettono in cima alla valigia. Per i calzini considerate l’idea di appallottolarmi e metterli dentro le scarpe!

Considerate l’idea di utilizzare organizer per la valigia viaggio famiglia

Non è tanto una questione di spazio, poiché non se ne recupera più di tanto rispetto ai sacchetti, ma si tratta di trovare più velocemente le cose di ognuno dei membri della famiglia. Ne esistono di moltissimi tipo per tutte le esigenze e di tutte le dimensioni. Basta dare un’occhiata in rete o nei negozi specializzati ma si tratta di oggetti molto comuni.

Per i viaggi lunghi portate metà della biancheria necessaria

Per risparmiare spazio occorre fare almeno una volta il bucato a metà vacanza. Pensateci: stare via 15 giorni comporterebbe portare 15 cambi di intimo per ciascun membro della famiglia. Non proprio la soluzione idea per portarsi dietro poche valigie! Portate la metà della biancheria che servirebbe e calcolate che, circa a metà vacanza, dovrete fare una volta il bucato lavando gli indumenti anche solo con sapone o bagnoschiuma.

Considerate l’idea di un trolley con scarpe e oggetti

Si può anche attuare una divisione valigia viaggio famiglia del tipo: i vestiti tutti in una valigia, le scarpe e gli oggetti utili tutti in un’altra. Il risultato? Avremo scarpe e oggettistica per il bagno e per l’igiene personale così come la tecnologia in una valigia mentre l’altra sarò fatta solo dagli indumenti che tutta la famiglia potrà indossare nel corso del viaggio.

Uno zainetto per i bimbi abbastanza grandi

Dal momento in cui i bambini saranno abbastanza grandi si può pensare di far portare loro uno zainetto in spalla. Cosa metterci dentro? I loro giochi, la merenda e qualche merenda, una piccola bottiglia di acqua. Insomma, tutte le cose che possono tornare utili durante il viaggio. Lo zainetto tornerà loro utile anche durante le escursioni.

In bocca al lupo per la valigia e ricordatevi: trovate anche del tempo da dedicare a voi due!